Sopramonte
Sopramonte è un sobborgo di Trento (altitudine 626 m.s.l.m) sulle pendici occidentali del Monte Bondone.in posizione soleggiata immerso nella natura a 8 chilometri dal capoluogo e conta circa 1.000 abitanti. Qui sorge Garnì Vecchio Maso. Sopramonte si chiamava, un tempo, Ovéno ed era luogo di soggiorno estivo dei signori di Trento. Stabilimento per i bagni di fieno. E’ meta di partenza per interessanti escursioni sul Monte Bondone.
Il villaggio è disteso sull’acclive terrazzo morenico fra la dorsale Dossa (m. 744) – Doss Calt (m.711) – Castelar del la Gròa e l’incisione del Rio Molini. Il nucleo di Dòssol (m. 619) è arroccato sul rilievo rupestre, lambito dal Rio Spineda, lungo la vecchia strada per Cadine, Baselga e per S.Anna
Proprio nel centro dell'abitato si può ammirare un "monumento vegetale": nel parco della villa dei Baroni Turcati, oggi sede circoscrizionale, si erge una pianta di tasso alta 14 metri, con una circonferenza di oltre due metri. Poco a monte del capolinea dell'autobus urbano, sul lato destro dello stradone, un'indicazione segnala la direzione per Sant'Anna (838 m.), località dove sorge una bella chiesetta, che si raggiunge in poco più di mezz'ora. Ora il sentiero si fa un po' più ripido e dopo un'ora di cammino si arriva al verde pianoro di Malga Brigolina (998 m.). Nei pressi della Malga, in direzione Val Bogion, si eleva uno splendido esemplare di faggio, alto 26metri e con un tronco di quasi quattro metri di circonferenza. La malga è raggiungibile anche lungo una comoda strada sterrata, che si percorre in discesa per il ritorno (circa 20 minuti) fino alla congiunzione con la strada asfaltata che sale al bivio di Candriai, dove si trova la fermata del trasporto pubblico extraurbano.