Relais
Grande amore e rispetto per l’arte e la tradizione trentina hanno spinto la famiglia Nicolodi a realizzare un vero gioiello di ospitalità, sulle pendici del Monte Bondone, nelle immediate vicinanze della città di Trento. Esclusivo e ricco di personalità, Relais Vecchio Maso è stato costruito seguendo fedelmente l’impronta delle antiche dimore contadine del luogo. Per quanto possibile si è infatti cercato di utilizzare materiale di recupero o materiali caratteristici della nostra regione. Per costruire il tetto del Relais si sono sfruttati i vecchi coppi del paese di Sopramonte, le lastre di ardesia di Pergine Valsugana e i camini in ferro delle vecchie case del centro storico di Trento. Stessa provenienza hanno le travi utilizzate, prese da strutture portanti di case del capoluogo trentino risalenti ai primi ‘500. Finestre e balconi sono stati realizzati in larice, un legno che per eccellenza rappresenta la nostra regione e disegnati cercando di assicurare ad ogni sala un’ampia luminosità naturale. Per i pavimenti due sono state le “scelte obbligate”: legno di rovere spazzolato e mielato nelle stanze e marmo travertino dalle varie tonalità per le zone comuni ed il centro benessere. Particolare attenzione all’utilizzo dei materiali e all’ambiente, valorizzando ed esaltando tutto il contesto paesaggistico che lo circonda. Da mettere in evidenza, quindi, la scelta di sfruttare un impianto di riscaldamento ”misto”, che prevede anche l’utilizzo di pannelli solari e principalmente del classico riscaldamento a legna. Il Relais racchiude in sé tesori riconducibili all’arte e alla tradizione trentina uniti ad un elevato comfort a 4 stelle, elementi che lo caratterizzano e rendono unico nel suo genere.